Si sa, la tecnologia fa ormai parte integrante della nostra vita quotidiana, a lavoro come a casa. Il progresso tecnologico è artefice di grandi rivoluzioni, di svolte epocali in grado di cambiare radicalmente il nostro modo di vivere e di pensare. Tra queste c'è sicuramente quella che ha riguardato il mondo della fotografia, la cui evoluzione sembrava aver toccato il suo apice con la pellicola e che invece ha conosciuto l'inizio di una nuova era con l'avvento del digitale.

Tra i molteplici ed indiscutibili vantaggi che il digitale ha introdotto nella fotografia, primo tra tutti la possibilità di visualizzare immediatamente uno scatto e di elaborarlo al computer risparmiandosi ore di camera oscura, c'è però un aspetto che merita una riflessione. Lo sviluppo di fotocamere digitali dagli automatismi sempre più precisi e di comparti fotografici sempre più avanzati con dispositivi mobili quali smartphone e tablet hanno definitivamente sancito la fine della fotografia come mezzo espressivo per soli professionisti o amatori. Il boom dei social network, poi, con milioni di immagini che ad ogni ora del giorno inondano la rete, ha reso lo scatto fotografico un gesto abituale, un riflesso condizionato dalla nostra quotidianità.

E' normale in questo scenario, chiedersi quale sia, oggi, il significato che diamo ad una fotografia e se questa sia diventata un prodotto usa e getta, destinata a perdersi fra le tante che si scattano in ogni occasione o che saturano un mercato in cui la qualità è subordinata alla tempestività. Noi di Foto D'Arte Firenze, che da due generazioni ci dedichiamo con passione ed entusiasmo alla fotografia, siamo convinti che il valore di un'immagine risieda nella sua unicità e che la stampa fine art sia lo strumento più idoneo per valorizzare e rendere veramente unico il gesto fotografico.

Il termine "fine art", in fotografia, identifica un processo di realizzazione di un'immagine che sintetizza tecnica e qualità, rispettando requisiti di durata nel tempo e di resa nella stampa.

Il nostro laboratorio fotografico ha affiancato, ormai da oltre quindici anni, alla tradizionale stampa Bianco/Nero in camera oscura, questo tipo di stampa (conosciuta anche col nome di stampa Giclée) utilizzando tecniche di finalizzazione dell'immagine professionali ed inchiostri e carte certificate. La scelta della carta, in particolare, ha un peso decisivo nel risultato ottenuto: ce ne sono di vario tipo, lucida, semilucida e matte, ognuno con la sua grammatura, il suo grado di brillantezza e una diversa capacità di assorbimento (carte politenate e carte cotone), per ottenere immagini più o meno morbide e contrastate.

Le tecnologie usate ed il livello di esperienza maturata ci hanno permesso di ottenere l'importante certificazione Epson Digigraphie, in virtù della quale possiamo contrassegnare le stampe con l'apposito timbro a secco di autenticazione, numerarle ed accompagnarle con il certificato di garanzia.

Grazie a questi risultati, offriamo ad artisti, appassionati di fotografia e professionisti la possibilità di elevare i propri scatti a vere e proprie opere artistiche a tiratura limitata, autenticate e destinate alla vendita o all'esposizione in gallerie, mostre o musei.

Hotel Villa La Palagina, Figline Valdarno (Firenze). Alcune delle stampe fine art da noi realizzate per l'esclusivo resort nel cuore del Chianti

Una grande opportunità, dunque, sia per il fotografo che desidera distinguersi valorizzando la propria produzione fotografica con stampe di qualità certificata, sia per il committente più esigente in cerca di un prodotto esclusivo in grado di compiacere il maggior numero di osservatori.  Questa, per noi, è la risposta migliore a quello che sembra essere, sempre di più, il vero grande limite del digitale: la riproducibilità troppo semplice e la conseguente svalutazione delle immagini.

Visita le nostra collezione di stampe fine art ordinabili in edizione limitata.


 Cristian Ceccanti & Simone Baroncelli | Fine Art Foto D'Arte Firenze


 Foto D'Arte Firenze e il nuovo servizio di Newsletter

Vi ricordiamo che sulle pagine del nostro Blog è attivo il nuovo servizio di NEWSLETTER per rimanere aggiornati in "tempo reale" su notizie, curiosità ed informazioni riguardanti mostre, eventi ed altre iniziative legate al mondo dell'arte e non solo.

Registrarsi è semplice: servizio NEWSLETTER di Foto D'Arte Firenze - iscrizione 

Pubblicato in Miscellanea

C'è un dato curioso e ricorrente a scandire il destino che ha unito PaulRose: la loro storia d'amore ha vissuto, e vivrà, i suoi momenti più significativi in...campeggio. Tutto è cominciato 10 anni fa, quando Paul incontra Rose per la prima volta al Camping Le Marze, in Maremma. L'anno successivo, mentre Rose studia a Firenze, Paul viene assunto come receptionist al Camping Village Norcenni Girasole di Figline Valdarno e, dopo una breve frequentazione, i due decidono di andare a vivere insieme in Inghilterra.


Il 5 luglio di un anno fa, durante una vacanza in campeggio, davanti ad un tramonto e ad una bottiglia di champagne, arriva la proposta di matrimonio da parte di Paul e, a chiusura ideale del cerchio, il luogo prescelto per la celebrazione non poteva che essere la Toscana, dove i due fidanzati si sono incontrati ed innamorati.


A due giorni dalle nozze, abbiamo incontrato i due promessi sposi al Camping Girasole.


Dopo un "espresso e cappuccino" alla storica gelateria Elmi, l'incontro con i ragazzi è proseguito con una piacevole passeggiata fra gli ulivi e i giardini di Villa La Palagina, un'antica dimora restaurata risalente al XVIII secolo immersa nella caratteristica campagna del Chianti, il luogo ideale per respirare l'aria magica della Toscana, alla scoperta dei profumi e dei sapori tipici della nostra terra.


La passeggiata, in un clima disteso e rilassato, perfetto per qualche scatto di engagement session, è stata l'occasione per definire insieme il programma del giorno del matrimonio. 


Paul, assieme a parenti e amici, partirà dal Camping Girasole alla volta di Firenze per raggiungere la sua Rose, che alloggerà e si preparerà assieme alle damigelle d'onore presso l'Hotel Relais Uffizi, un elegante hotel a due passi da Palazzo Vecchio, dove la sontuosa Sala Rossa farà da cornice allo scambio degli anelli.


Dopo l'immancabile sessione fotografica per le vie del centro storico, gli sposi raggiungeranno gli invitati al Flò Lounge Bar, sotto il Piazzale Michelangelo, il luogo panoramico per eccellenza per apprezzare dall'alto le meraviglie di Firenze.


In giornata, rientro al Camping Girasole per una pausa di intrattenimento prima della cena presso Il Girasole - Sant'Andrea, ristorante con menù tradizionale toscano ed una ricca scelta di vini, con vista mozzafiato sulle incantevoli colline del Chianti.


I nostri più sinceri auguri a Paul e Rose per il loro giorno più importante!



 Love and Passion, Art and Photography - www.fotodartefirenze.it - Cristian Ceccanti & Ivan Rossi fotografi 


Foto D'Arte Firenze e il nuovo servizio di Newsletter

Iscrivetevi al nostro nuovo servizio di NEWSLETTER per ricevere notizie, curiosità ed informazioni legate alla nostra attività nell'ambito della fotografia matrimoniale. 

Registrarsi è semplice: servizio NEWSLETTER di Foto D'Arte Firenze - iscrizione

Pensato, immaginato e sognato mille volte nella vita, quando finalmente è vicino, il giorno delle nozze porta sempre con sé il suo bel carico di emozioni. Sono emozioni che arrivano da lontano, fin dai banchi di scuola, dalle prime cotte e dai primi baci, ma assumono un senso solo quando si incontra la persona della nostra vita, per poi materializzarsi veramente con la promessa di matrimonio, in attesa che il momento da sempre sognato diventi realtà. 


© Foto D'Arte Firenze

Per i futuri sposi, dunque, il periodo che precede la cerimonia ha un significato particolare e sono sempre di più le coppie che decidono di affidarne il ricordo ad un servizio fotografico prematrimoniale, o engagement session, come lo chiamano negli Stati Uniti, dove è diventato ormai una consuetudine. 


© Foto D'Arte Firenze

Si tratta di una sorta di "prequel" del racconto fotografico matrimoniale, ma con una sensibilità ed un linguaggio diversi, che non contemplano invitati e rituali pubblici da immortalare, ma soltanto i due fidanzati, ritratti con abiti casual e confortevoli in pose romantiche, divertenti e originali.


© Foto D'Arte Firenze

Molto spesso, la location scelta per gli scatti è un luogo a cui la coppia lega un ricordo o un momento importante della propria storia d'amore, come il primo incontro, il primo bacio, la prima vacanza insieme o la proposta di matrimonio, ma nulla vieta di scegliere un qualsiasi altro posto che possa offrire i colori e  l'atmosfera desiderati per il racconto fotografico.


© Foto D'Arte Firenze

Per noi fotografi, un'engagement session si rivela un'ottima occasione per conoscere gli sposi ed abituarli all'obiettivo della macchina fotografica in vista del giorno delle nozze. Questo shooting, infatti, svolgendosi in un clima disteso e rilassato, ci consente di instaurare un rapporto di fiducia con i futuri sposi e di creare la giusta chimica fra noi e loro, da sfruttare poi durante la realizzazione del servizio fotografico matrimoniale, dove i tempi per interagire saranno comprensibilmente più serrati.


© Foto D'Arte Firenze

Con le immagini realizzate, gli sposi potranno aggiungere un capitolo importante all'album dei ricordi della loro storia d'amore e magari dare un tocco di originalità in più alle partecipazioni di matrimonio, alle decorazione dei tavoli o ai regali per gli ospiti, che così potranno avere per sempre un ricordo speciale di un giorno che ognuno di noi, almeno una volta nella vita, sogna di vivere.

Alcune storie raccontate prima del giorno del matrimonio:

 


 Love and Passion, Art and Photography - www.fotodartefirenze.it - Cristian Ceccanti & Ivan Rossi fotografi 


Foto D'Arte Firenze e il nuovo servizio di Newsletter

Iscrivetevi al nostro nuovo servizio di NEWSLETTER per ricevere notizie, curiosità ed informazioni legate alla nostra attività nell'ambito della fotografia matrimoniale.

Registrarsi è semplice: servizio NEWSLETTER di Foto D'Arte Firenze - iscrizione 

Eventi

« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

TAG

affreschi alessandra marino alta risoluzione antonio canova antonio da sangallo il giovane arezzo asciano benito navarrete biblioteca medicea laurenziana campagna fotografica Canova carta cotone castello leonina catalogo sillabe ceccanti foto ceccanti fotografo firenze census chianti clemente vii color management cosimo i crete senesi cristian ceccanti cristian ceccanti fotografo cristian ceccanti fotografo arte cristina acidini daniele angellotto dante alighieri decorazione murale design disegni edifir eike schmidt eleganza engagement session ente cassa risparmio firenze epson famiglia medicea fasto privato ferdinando i fiesole figline valdarno firenze foto arte foto arte firenze fotografia fotografia arte fotografia arte firenze fotografia matrimonio fotografia matrimonio firenze fotografo fotografo arte fotografo arte firenze fotografo firenze fotografo matrimonio fotografo matrimonio firenze foto matrimonio firenze gabinetto disegni e stampe uffizi galleria palatina galleria uffizi gallerie uffizi gerhard wolf giorgio marini giuliano da sangallo griffe grottesca ivan rossi ivan rossi fotografo ivan rossi fotografo arte kunsthistorisches institut in florenz made in italy manoscritti mara visona marco bisi marco ciatti marzia faietti max planck institut medici michelangelo buonarroti mina gregori monica bietti museo argenti opere arte opificio pietre dure palazzo pitti palazzo vecchio pelletteria piazzale michelangelo pittura polo museale fiorentino ponte vecchio post produzione raffaello reportage fotografico restauro restauro vetrate biblioteca laurenziana rinascimento roma salone di michelangelo san lorenzo scandicci scultura segni nel tempo siena sillabe simone baroncelli sposi stampa fine art stile toscana uffizi valdarno venezia vetrate biblioteca laurenziana video villa casagrande villa la palagina ville vino volume